Nuovi bidoni di spazzatura sono stati specificamente progettati per il Reykjavik Pride di quest’anno e vi permettono di buttare via l’omofobia, il razzismo e il sessismo

Le menti geniali in Islanda hanno progettato i contenitori per i rifiuti stilizzati e li hanno messi sulle strade di Reykjavik in occasione della celebrazione del Pride di quesе'anno. Sul contenitore c'è scritto: “Mantenete Reykjavik pulito!” e marcatori specifici come “Omofobia”, “Razzismo” e di “Sessismo” che indicano che i passanti sono invitati a buttare via tutti i loro atteggiamenti negativi insieme con la spazzatura. È un modo creativo per combattere l'omofobia nel paese. I residenti di Reykjavik hanno davvero apprezzato questo modo creativo per combattere l'omofobia nel paese.

Le celebrazioni pre-Pride sono iniziate a Reykjavik il 7 agosto 2018. Ma l'annuale Reykjavik Pride è ancora in arrivo. Si terrà nella capitale dell'Islanda l'11 agosto 2018. I partecipanti alla parata saranno intrattenuti da spettacoli teatrali a Sæbraut, che non è lontano da Harpa Concert Hall, a partire da mezzogiorno. La marcia arcobaleno avrà inizio alle 14:00. I partecipanti della manifestazione orgogliosamente marceranno attraverso Kalkofnsvegur, Lækjargata, e Fríkirkjuvegur. Il corteo sarà chiuso al Sóleyjargata, accanto al Parco Hljómskálagarður. Il parco sarà un luogo perfetto per un grande concerto all'aperto.

I diritti delle persone LGBT si celebrano in Islanda dal 1999. Fu l'anno della prima edizione inaugurale di Reykjavík Gay Pride festival, che si sta svolgendo in città ogni anno nella seconda settimana di agosto. Circa 200. 000 persone assistono alla celebrazione ogni anno, e la popolazione in generale l'Islanda è circa 500.000 cittadini. Tuttavia, non è l'unica celebrazione dell'Orgoglio durante l'anno. I residenti LGBT di Reykjavík si uniscono in settembre per l'annuale evento Orsi sul Ghiaccio e nel mese di gennaio per l'edizione invernale di Rainbow Reykjavík festival. Quindi, tutto sommato, l'Islanda è un grande paese che ogni gay viaggiatore dovrebbe visitare. Tutte le lagune termiche, le persone gay-friendly e l'indimenticabile paesaggio nordico sono le cose che possono essere viste solo in Islanda.

Gaynewseurope.com